Per info chiamaci a +39 329 1024455

I 14 Comandamenti di Steve Jobs

I 14 Comandamenti Steve Jobs by App.assionati Srls

Steve Jobs continua ad essere un caso studiato tuttora in molte scuole di business, come un vero e proprio modello di riferimento.

Creatività, genialità, innovazione tecnologica, strategia economica e leadership: sono alcune delle virtù che hanno segnato la sua immensa fortuna imprenditoriale.

Lo scrittore Walter Isaacson ci rivela in un brillante testo biografico – intitolato semplicemente “Steve Jobs” – le regole e i segreti del suo successo. Vediamoli assieme!

Focus

Decidete cos’è essenziale e cos’è superfluo: concentratevi sui prodotti fondamentali della vostra azienda e sbarazzatevi del resto.

Semplicità

Uno degli slogan di Apple è: “Simplicity is the ultimate sophistication”. iPhone, iPad e iPod sono l’emblema di questo insegnamento.

Eleganza

La creazione di prodotti deve sempre suscitare piacere al momento dell’utilizzo. I vari dispositivi devono integrarsi tra loro e la tecnologia deve aiutare le persone ad evitare perdite di tempo (User Experience).

Innovazione

La chiave del successo non è avere le idee per primi, ma ragionare su quelle vecchie rinnovandole.

Autenticità

La motivazione, per Jobs, deve sempre essere quella di creare prodotti innovativi, grandiosi, non il profitto in sé.

Vision

Ascoltate i bisogni dei clienti. Jobs aveva un’idea molto chiara in merito: “Abbiamo costruito l’iPod per noi stessi e quando fai qualcosa per te stesso o per la tua famiglia o per gli amici allora non puoi fallire”.

Certezza

Jobs faceva in modo che l’impossibile diventasse possibile. Era una persona molto sicura e determinata. “Ce la puoi fare, concentrati”, avrebbe detto.

Giudizio

Le persone giudicano i prodotti prima di tutto in base alla forma e al packaging. Il manico per l’iMac è un costo superfluo? No, affatto, meglio aggiungerlo per rendere il prodotto più comodo.

Tenacia

C’è sempre tempo per rimediare agli errori e per migliorare, chi la dura la vince. Jobs era solito tornare al tavolo da disegno anche quando i prodotti erano già in fase di produzione.

Selettività

Jobs era molto selettivo, voleva nel suo team solo i talenti migliori, persone davvero preparate. La mediocrità era bandita dalla sua azienda.

Collaborazione

Create sinergie positive per lavorare al meglio. Steve Jobs stimolava il brainstorming e l’interazione tra i suoi collaboratori.

Dettagli

I dettagli fanno sempre la differenza, è una regola ormai consolidata. I clienti, oggi molto esigenti, sono abili nel rintracciare eventuali imperfezioni.

Immaginazione

Scienza ed immaginazione devono lavorare di pari passo: le aree del cervello vanno utilizzate in sincronia.

Non Conformità

“Stay hungry, stay foolish” è la concretizzazione di quest’idea di non conformità rispetto alla massa. Dopo tutto innovare significa anche rompere gli schemi, offrire nuove risposte.

Team App.assionati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*